header
La patente ed i punti
La patente è il documento obbligatorio per circolare utilizzando i veicoli per i quali sono richiesti determinati requisiti psico-fisici.

Le patenti possono essere:



Categoria ‘A’: si possono condurre motocicli di qualsiasi cilindrata (fatta eccezione per i  limiti previsti per i primi 2 anni ai sensi dell´art. 117 del Codice della Strada). Per conseguirla è richiesta un´età minima di anni 18.

- Sottocategoria ‘A1’: si possono condurre motocicli con cilindrata non superiore a 125 cc e potenza non superiore a 11 kw. Si possono condurre anche motoveicoli a 3 o 4 ruote di cilindrata superiori a 50 cc e con velocità superiore a 45 km/h. Se hai conseguito questa patente prima del 1.10.1999 puoi guidare, compiuta la maggiore età, i motocicli della categoria ‘A’ con gli stessi vincoli di limitazione fino al 20° anno d´età. Se l´hai conseguita dopo tale data occorre che si superi un esame pratico. In ogni caso ricorda che: per conseguirla è richiesta un´età minima di anni 16 e, comunque, fino al compimento dei 18 anni, non si possono trasportare passeggeri!

 

Categoria ‘B’: si possono condurre autoveicoli con massa non superiore a 3,5 t e con numero di posti non superiore ad 8 escluso il conducente. Si possono condurre, altresì, autoveicoli trainanti un rimorchio non leggero a condizione che non superi la massa a vuoto del veicolo e, comunque, complessivamente le citate 3,5 t. Si possono condurre, inoltre, macchine operatrici tranne quelle ‘eccezionali’; tutte le macchine agricole; infine con questa patente si possono guidare i veicoli di cui alla sottocategoria ‘A1’. Se hai la patente ‘B’ conseguita prima del 26.04.1988 puoi condurre i veicoli per i quali è prevista la patente ‘A’. Per conseguire questa patente è richiesta un´età minima di anni 18.

 

 Categoria ‘C’: si possono condurre tutti i veicoli previsti per la categoria ‘B’ ma attenzione! Per conseguire la patente ‘C’ occorre aver già conseguito la patente ‘B’. Si possono condurre, inoltre, gli autoveicoli tranne gli autobus di massa superiore a 3,5 t anche con rimorchio leggero. Se sei un conducente per autotrasporto professionale di cose, dal 10.09.2009, dovrai conseguire la Carta di Qualificazione del Conducente (C.Q.C.)! Infine, con questa patente, si possono condurre le macchine operatrici eccezionali. Per conseguire la patente di categoria ‘C’ è richiesta un´età minima di anni 18.


 
Categoria ‘D’: si possono condurre tutti i veicoli previsti per la categoria ‘B’ ma, come il caso precedente, occorre aver già conseguito la patente di categoria ‘B’. Puoi condurre i veicoli della categoria ‘C’ solo se hai conseguito la patente ‘D’ prima del 30.09.2004. Si possono condurre i veicoli per trasporto persone con numero di posti superiore ad 8 escluso il conducente anche trainando un rimorchio leggero. Con la patente ‘D’ non si possono condurre gli autobus di linea (a meno che non siano scarichi per manutenzione), autobus in servizio noleggio con conducente (a meno che non siano scarichi per manutenzione), scuolabus. Per condurre i predetti veicoli occorre conseguire, oltre la patente ‘D’ anche la C.Q.C. (Carta di Qualificazione del Conducente).

Per il conseguimento della patente ‘D’ è richiesta un´età minima di anni 21.

 
Categoria ‘E’: si associa esclusivamente alle altre patenti. L´età minima per il conseguimento varia tra i 18 e i 21 anni a seconda della patente a cui va abbinata. La sua funzione è quella di consentire la guida di veicoli trainando un rimorchio non leggero o che non può essere trainato con la sola patente di base... anche quando si sta trainando un veicolo in avaria!!!

 

Ogni patente, quando viene rilasciata, ha un punteggio iniziale di n. 20 punti. A seconda della violazione commessa possono essere detratti ‘x’ punti. Ogni due anni dal conseguimento della patente, se non si è incorsi in decurtazioni, è attribuito un bonus di +2 punti fino ad un massimo complessivo di n. 30 punti.

Chi consegue per la prima volta una patente di guida per i primi 3 anni è considerato come neo-patentato. Il conducente neo-patentato che subisce una decurtazione di punti se la vedrà raddoppiata! Esempio: se i punti previsti per la decurtazione sono 5, per un neo-patentato saranno 10!

E´ bene tenere presente che per talune violazioni a norme di comportamento quali ad esempio passaggio con semaforo rosso, omessa precedenza allo stop,  alla seconda e medesima violazione nel biennio è prevista la sospensione della patente.

I punti, per i conducenti di veicoli per trasporto professionale di cose, vengono detratti dalla C.Q.C. (Carta di Qualificazione del Conducente).

 

N.B.: i punti da decurtare non sono attribuiti dall´agente accertatore dell´illecito ma seguono rigorosamente, senza possibilità di disgiungersi, la sanzione generale prevista! Inoltre l´organo accertatore non può comminare una sanzione comportante la decurtazione dei punti solo nella misura pecuniaria senza applicare la detrazione!

 

Se ricevi una sanzione al Codice della Strada per la quale non sei stato fermato, ricorda che entro 60 giorni dal ricevimento occorre comunicare i dati di chi era alla guida del veicolo all´organo accertatore. Se ciò non viene ottemperato, oltre al verbale di contestazione per la violazione, perverrà un secondo verbale per omessa comunicazione dei dati con una sanzione amministrativa di euro 263,00 più eventuali spese di spedizione e d´ufficio! In questo caso, però, non verrà applicata alcuna decurtazione di punteggio poiché il trasgressore è rimasto ignoto.

 
Guida dei ciclomotori: per condurre ciclomotori (i cosiddetti motorini 50 cc), se sei minorenne, devi aver compiuto 14 anni ed aver conseguito il Certificato di Idoneità alla Guida (C.I.G.). Anche se sei maggiorenne è richiesto il possesso di detto certificato, se non hai conseguito una patente.

 
Certificato di Abilitazione Professionale (C.A.P.): è associato alla patente e serve per poter condurre:

-   KA: motocarrozzette fino a 1,3 t per servizio pubblico di piazza o noleggio con conducente;

-   KB: taxi, autovetture e motoveicoli da noleggio con conducente superiori a 1,3 t anche con rimorchio se conseguita la ‘E’;

-   KC: sostituito dalla C.Q.C. dal 10.09.2009 per guidare autocarri, autotreni, autosnodati ed autoarticolati con massa superiore a 7,5 t da parte di conducenti con età inferiore agli anni 21;

-   KD: sostituto dalla C.Q.C. dal 10.09.2009 per guidare scuolabus, autobus, veicoli in servizio di linea e noleggio con conducente;

 

Ricorda sempre di controllare la validità (scadenza) della patente e, nel caso che questa si deteriori, richiedi subito un duplicato!