header

1

dic

SALDO IMU E TASI 2017

 

 

 

I.U.C. (Imposta Comunale Unica) Anno 2017

TASI – IMU

PAGAMENTO SALDO SCADENZA 18/12/2017

TASI

 

L’art. 1- comma 28 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 dispone che per l’anno 2017, la TASI non è dovuta per l’abitazione principale e relative pertinenze.

Restano invariate tutte le altre fattispecie imponibili previste nella deliberazione C.C. 50 del 20/12//2016.

Fattispecie

Aliquota

Codice tributo

Fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati

0,25 %

3961

Fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'articolo 13, comma 8, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201

0,10 %

3959

Il pagamento è effettuato in autoliquidazione mediante modello F24 entro il 18 dicembre 2017.

IMU

Il presupposto dell´IMU è il possesso di immobili, siti nel territorio, a qualsiasi uso destinati, escluse le abitazioni principali e relative pertinenze, ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categorie catastali A1, A8 e A9 (case di lusso). Restano valide le definizioni di fabbricati, aree edificabili e terreni agricoli, fornite per l´Imposta comunale sugli immobili in vigore negli anni precedenti.

 

SOGGETTI PASSIVI:

• il proprietario dell´immobile;• l´usufruttuario;• il titolare del diritto d´uso;• il titolare del diritto di abitazione;• il titolare del diritto di enfiteusi;• il titolare del diritto di superficie;• il locatario di bene in leasing;• il concessionario di beni demaniali.

 

Nel caso di locazione finanziaria, si ricorda che, ai fini IMU, l´art. 9, D.lgs. n. 23/2011, richiamato dal D.L. n. 201/2011, stabilisce che è soggetto passivo dell´IMU il locatario.

 

CODICI TRIBUTO PER F24:

3912 IMU per l’ abitazione principale e relative pertinenze (solo per categoria catastale A/1 – A/8 – A/9)

3914 IMU per i terreni

3916 IMU per le aree fabbricabili

3918 IMU per gli altri fabbricati

3925 IMU fabbricati D – quota statale

3930 IMU fabbricati D – quota comunale

 

ALIQUOTE IMU CONFERMATE CON DELIBERAZIONE C. C N. 49 DEL 20/12/2016

 

Abitazione principale e relative pertinenze (Cat. A1 –A8 – A9 e relative pertinenze)

0,60%

€. 200,00 detrazione

Abitazioni diverse dalla principale e relative pertinenze cat. C/2-C/6-C/7

1,03%

Unità immobiliari categoria catastale A/10

1,06%

Unità immobiliari categorie catastali C/2, C/6 e C/7

0,98%

Unità immobiliari categoria catastale C/1

0,98%

Unità immobiliari categorie catastali B, C/3, C/4 e C/5

1,06%

Unità immobiliari gruppo catastale D (con esclusione della D/5 e della D/10)

1,06%

Unità immobiliari categoria catastale D/5

1,06%

Aree fabbricabili

1,06%

Terreni agricoli

0,98%

Alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP)

0,76%

€. 200 ,00

detrazione

se assegnati

 

CALCOLO I.MU – TASI

 

Nel sito internet del Comune di Cesate (http://www.comune.cesate.mi.it/) è disponibile il calcolatore online dell’IMU e della TASI che, oltre a consentire la quantificazione dell’imposta, offre la possibilità di stampare il modello F24 (compresi i dati anagrafici) per il pagamento presso gli sportelli bancari e/o postali.

 

E’ possibile, inoltre, effettuare il calcolo presso gli sportelli dell’Ufficio Tributi nei giorni da lunedì a venerdì negli orari di apertura al pubblico.

Per i contribuenti che non avessero pagato il saldo per l’anno 2016 oppure l’acconto per il 2017, si rammenta che è possibile avvalersi dell’istituto del “ravvedimento operoso”, che consiste nella facoltà offerta al contribuente di regolarizzare i versamenti omessi o insufficienti, usufruendo di una congrua riduzione delle sanzioni.

Per ulteriori chiarimenti l’Ufficio Tributi è a disposizione nei seguenti orari di apertura al pubblico:

Dal lunedì al sabato dalle ore 8,45 alle 12,00 ed anche il martedì dalle ore 16,00 alle 18,00.

o telefonando ai seguenti numeri: 02/99471238 - 02/99471239 – 02/99471204

      e-mail: tributi@comune.cesate.mi.it

 

Cesate, 01/12/2017

IL RESPONSABILE

SERVIZI FINANZIARI FISCALITA’ LOCALE

Dott. Fabio Randisi